Ultimi giorni per ricevere i tuoi regali nel 2021, selezione di prodotti express

  • Preventivi
  • Carrello
    Carrello

    Conilmiologo

    Le aziende di tutto il mondo si stanno preparando per il rientro presenziale al lavoro dopo la pandemia globale. Non sarà tutto esattamente come prima, perché sarà necessario attuare e rispettare le misure sanitarie, ma lo scenario attuale sta cambiando con un ritorno alla normalità, soprattutto dall’estate.

    Quanto costa ottenerli e quanto velocemente si perdono. Parliamo dei clienti, la parte più importante della nostra attività e su cui dobbiamo concentrare la nostra attenzione affinché rimangano al nostro fianco e non vadano alla concorrenza. Il successo della tua attività dipende dalla conoscenza che hai dei tuoi clienti e da come la usi per interagire con loro e superare le loro aspettative. In questo post, ti diremo come fidelizzare i tuoi clienti con pochi consigli molto semplici da applicare e con ottimi risultati nella pratica, nel medio e lungo termine.

    Sicuramente avrai sentito parlare in più di un'occasione di cultura aziendale, termine che non dovrebbe rimanere nell’ufficio delle risorse umane, ma dovrebbe circolare a tutti i livelli dell'azienda. La sua attuazione è importante perché influirà direttamente sulla produttività dei lavoratori dell'azienda e, di conseguenza, sulla redditività dell'attività. In questo articolo ti spiegheremo come promuovere la cultura aziendale e ti daremo alcuni consigli da tenere a mente nella vita quotidiana della tua azienda.

    FITUR, la Fiera Internazionale del Turismo della Spagna, è uno degli eventi di marketing più importanti del calendario. Con la pandemia globale gli eventi sono stati limitati e si è pensato al formato online, poi il settore ha vissuto un'apertura post Covid-19 che richiede alle aziende di prepararsi a questa fiera in modo nuovo. In questo post, parleremo di come prepararsi per esporre al FITUR. Presta attenzione e non perderti nessun dettaglio, così da mettere in atto la tua strategia di marketing il prima possibile.

    Fare regali aziendali per incoraggiare il lavoro dei dipendenti e ringraziare i clienti per la loro fiducia o per premiare l'impegno dei fornitori è una pratica comune nelle aziende di tutto il mondo. In tal senso, alcune delle consuetudini più frequenti hanno a che fare, secondo il periodo dell'anno, con la consegna dei cesti natalizi ai dipendenti, con le lotterie a premi o con la preparazione di oggetti pubblicitari con il logo dell’azienda per omaggiare la rete di clienti e fornitori. Ora che siamo nel bel mezzo del periodo della dichiarazione dei redditi, ti spieghiamo in cosa consiste il trattamento fiscale dei regali aziendali.

    Ancora con molte incognite, ma lavorando contro tutto e tutti, le aziende dei diversi settori si stanno preparando per l'organizzazione degli eventi estivi. Il miglioramento dei dati sulla pandemia globale di Coronavirus ha permesso di allentare progressivamente le misure restrittive. Con il progredire delle vaccinazioni della popolazione a rischio, è previsto un progressivo ritorno alla normalità.

    Un obiettivo piuttosto comune, migliorare le vendite, e i diversi modi per raggiungerlo attraverso il marketing. Una disciplina, legata al mondo della pubblicità, che raccoglie un insieme di tecniche e studi finalizzati a ottimizzare la commercializzazione di un prodotto. Oggi ci soffermiamo su uno di loro, il marketing promozionale, il cui principale vantaggio è l'aumento del Ritorno sull'Investimento (ROI) del nostro marchio.

    Quest’estate torneranno le fiere e i congressi. La progressiva vaccinazione della popolazione e l'arrivo del bel tempo stanno consentendo ai vari governi di allentare le restrizioni sanitarie per prevenire la diffusione del Coronavirus. Ciò fa pensare a uno scenario piuttosto ottimistico per l'estate e per settembre. In tal senso, si stanno già organizzando numerose fiere e congressi post Covid. In questo nostro post potrai scoprire tutte le novità della stagione.

    Le saracinesche di bar, ristoranti e caffè sono state parzialmente chiuse da quando è scoppiata la pandemia. L'arrivo del bel tempo, insieme all'avanzata delle vaccinazioni contro il coronavirus, sono due circostanze che fanno presagire tempi nuovi e migliori per il settore. Anche se sicuramente costa, visto che veniamo da mesi molto duri, è necessario indossare il grembiule dell'ottimismo e iniziare a lavorare per l'estate.

    Partecipare o non partecipare a una fiera, come direbbe Shakespeare, questo è il dilemma che si presenta alle aziende, principalmente B2B. I dubbi si ripetono, edizione dopo edizione, a causa delle difficoltà che sorgono quando si misura il ritorno sull'investimento di una fiera.